Valsanterno capolista solitaria: 2-1 al Cotignola!

25/10/2020

Terza vittoria consecutiva per i valligiani, che approfittano del pareggio dell’Alfonsine per issarsi in vetta alla graduatoria. Tumolo e Mongardi decidono il match

 

Valsanterno 2009 – Calcio Cotignola 2-1

 

Valsanterno 2009: Vandelli, Cornacchione (85’ Barlotti), Gentilini (4’ De Maurizi), Sciuto (44’ Vallante), Mongardi, Zaganelli, Valentini, Cavini, Tumolo (71’ Franceschelli), Franchini, Senese (64’ Tonini). A disp. Bazzano, Tosi, D’Onofrio, Giovannini. All. Gian Carlo Felice

 

Calcio Cotignola: Carroli, Leonardi, Ponseggi (90’ Tamburini), Merli, Gramigna, Magari, Babini (71’ Mengozzi), Paganelli (90’ Ballardini), Chiarini, Serra, Fiorillo. A disp. Montaguti, Camorani, Palladino, Lombardi, Zannoni, Rambelli. All. Andrea Folli

 

Arbitro: Sig. Papaserio (Catania)

Gol: 67’ Tumolo (V), 74’ Mengoni (C), 87’ Mongardi (V)

Note: Ammoniti Mongardi (V), Chiarini, Leonardi, Serra, Magari (C). Espulso Franchini (V) al 89’ per doppia ammonizione. Recupero 2’ pt, 4’ st.

 

 

Se è un sogno, non svegliateci. Terza vittoria consecutiva nel campionato di Eccellenza per la Valsanterno, che complice il pareggio tra Alfonsine e Del Duca Grama vola in solitaria, a punteggio pieno, in testa alla classifica della massima categoria regionale. Un primato figlio anche dei numerosi rinvii sugli altri campi e che comunque non cancella i meriti di Vallante e compagni. Una sensazione di gioia che entra in contrasto con la nuova applicazione del DPCM che dovrebbe comportare una sospensione dei campionati regionali. Si attende, comunque, che la FIGC metta in campo delle linee guida proprio per l’Eccellenza, la cui Coppa potrebbe rientrare tra le competizioni di interesse nazionale.

 

Primo tempo privo di particolari emozioni tra le contendenti, se non il cambio obbligato della Valsanterno che perde subito Gentilini per infortunio. Carroli mette i pugni sul corner insidioso di Sciuto al 19’, senza particolari insidie per Vandelli il tentativo da fuori di Serra del 27’. Il match si infiamma nel finale di frazione con la punizione di Paganelli fuori di pochissimo al 36’, seguita 60 secondi dopo dal tiro a lato di Cavini. Al 44’ abbandona il terreno di gioco anche Sciuto, acciaccato e sostituito da Vallante.

 

È il secondo tempo a creare maggiori palpitazioni ai pochi presenti sugli spalti: al 61’ Paganelli prova il gol con un tiro d’esterno da fuori area, Vandelli si allunga e tocca in corner il pallone. Felice e Paterna mutano l’assetto tattico con l’uscita di Senese per Tonini, mettendo in mostra un inedito 4-3-1-2: la scelta paga perché al 67’ il fendente da fuori di Tumolo sorprende Carroli sul palo lontano per il vantaggio valligiano (1-0). La politica dei cambi, però, premia anche il Cotignola, in quanto al 74’ Mengozzi (entrato da tre minuti) trova il jolly su punizione con un tiro che oltrepassa la barriera e si spegne in fondo al sacco (1-1). Trovato il pareggio, gli ospiti spingono forte in avanti alla ricerca del ribaltone, ma al minuto 87 subiscono il gol che decide la partita: punizione di Barlotti, Franceschelli si esibisce con una spettacolare sforbiciata che saggia i riflessi di Carroli, sulla ribattuta Mongardi è lestissimo a siglare il secondo gol in quattro giorni (2-1). È ancora uno scatenato Paganelli – di gran lunga il migliore dei suoi – l’ultimo ad arrendersi al destino avverso alla formazione ravennate: è sua la conclusione del minuto 89 sulla quale Vandelli vola e devia il pallone sopra la traversa, salvaguardando il primato valligiano.

I nostri sponsor

Previsioni meteo sui campi - Casalfiumanese

Copyright © 2020 Valsanterno. Tutti i diritti riservati. | Privacy Policy

Sito generato con sistema PowerSport