Subito una neoretrocessa: la Valsanterno fa visita al Cotignola

31/08/2019

Prima giornata della Promozione 2019-20 sul campo di Fruges, sede casalinga dei gialloblù fino alla completa ristrutturazione dell’impianto cittadino. Carapia: “A Cotignola cinque anni fantastici, sono tornato in Vallata perché convinto dal progetto”.

 

L’importante vittoria sull’Atletico Castenaso nel primo turno di Coppa non cambia i piani della Valsanterno, immediatamente al lavoro per mettere benzina nelle gambe in vista della stagione appena iniziata. La coppia Felice – Paterna ha lasciato alla squadra un giorno di riposo dopo il positivo esordio, con l’organico che si è ritrovato oggi a Borgo Tossignano per riprendere la marcia verso il campionato.

 

Il calendario del girone C di Promozione mette i valligiani di fronte alla neoretrocessa Cotignola, squadra tra le favorite alla vittoria finale del girone. Per il secondo anno di fila inizio in trasferta per Poggi e compagni, che domenica si dirigeranno verso Fruges per disputare il primo turno di gare. La società, infatti, ha fissato nella frazione di Massa Lombarda il proprio campo di casa per la stagione 2019-20, data l’indisponibilità del Dalmonte legata alla ristrutturazione dell’impianto.

 

Un terreno di gioco in ottime condizioni che si presta alle consolidate proprietà di palleggio della Valsanterno, la quale, tuttavia, si troverà di fronte a un’avversaria decisamente ostica. La conferma dell’esperto Bazhdari (14 gol nello scorso campionato di Eccellenza) e l’acquisto, su tutti, di Dall’Agata – l’anno scorso in Serie D con la maglia del Classe – dimostra le velleità di alta classifica dei ravennati, vogliosi di ritornare nella maggiore tra le categorie dilettantistiche regionali.

 

Chi non fa più parte dell’organico che l’anno scorso, nonostante una grande rimonta nel girone di ritorno, non riuscì ad evitare l’ultima piazza nel girone B di Eccellenza è Emanuele Carapia, approdato alla corte del presidente Bittini quest’estate. Per il terzino di Fontanelice si apre dunque un nuovo capitolo calcistico, dopo i primi calci proprio alla Valsanterno prima di passare all’Imolese. “Per me sarà una partita speciale, diversa dalle altre”, testimonia il calciatore classe ‘96. “Affronterò la squadra nella quale ho trascorso magnificamente gli ultimi cinque anni, sarà emozionante incontrare tanta gente alla quale sono fortemente legato. Il fatto che ciò accada alla prima di campionato è incredibile, quasi paradossale. Dopo la scorsa stagione avevo il desiderio di cambiare aria per trovare nuovi stimoli, ho scelto la Valsanterno perché la voglia di calcio che mi è stata trasmessa nei colloqui combaciava con le mie aspettative e i miei obiettivi. La vicinanza a casa mi ha aiutato nella scelta, ma non è stata la componente principale nella mia decisione finale. Il risultato di mercoledì sera ci premia e deve stimolarci per il prosieguo dell’annata: ci aspetta ancora tanto lavoro per fare di un gruppo composto da tanti giovani volenterosi e numerosi nuovi arrivi una vera squadra capace di togliersi soddisfazioni”.

Facebook

I nostri sponsor

Moduli di iscrizione

Modulo iscrizione Esordienti e Pulcini del settore giovanile della Valsanterno.

Modulo Iscrizione 2014

Regolamento Iscrizioni 2014

Informativa Privacy

Modulo Privacy

Sponsor

Iscriviti alla newsletter

Non sono presenti liste pubbliche a cui potersi iscrivere.

Visite del sito

Totale visite: 408914.

Copyright © 2014 Valsanterno. Tutti i diritti riservati.

Sito generato con sistema PowerSport