Nella Domenica delle palme arriva il Trebbo

13/04/2019

Nel turno domenicale i bolognesi, già affrontati due volte in stagione in campo avverso, arrivano a Borgo Tossignano alla ricerca dei punti necessari per festeggiare la salvezza. Sciuto: “Gara da vincere con piglio creativo, adesso è legittimo puntare in alto”.


Impossibile nascondersi, quando il traguardo fissato ad inizio stagione può, potenzialmente, coincidere con i play-off. A tre gare dal termine, alla Valsanterno 2009 mancano 4 punti per eguagliare quota 51, traguardo raggiunto nel campionato 2017/18 e obiettivo fissato per il secondo anno del sodalizio valligiano nel campionato di Promozione. Lo strepitoso equilibrio registrato in stagione rivede al ribasso le stime per l’ingresso nella griglia della postseason, distante appena due punti e attualmente nelle mani di un Masi Torello certo della disputa e dell’accoppiata Castenaso – Solarolo, pari merito al terzo posto.

 

Non semplice, tuttavia, il calendario dei valligiani: la sfida contro la capolista Vadese e il successivo scontro in casa dello Sparta Castel Bolognese sono precedute dalla gara interna di domenica, contro lo spumeggiante Trebbo, tra le migliori nel girone di ritorno. Alle 15.30 (direzione affidata al signor Rafaiani di Bologna, già arbitro di Anzolavino – Valsanterno nel mese scorso) la compagine della frazione di Castel Maggiore, allenata dal giovane Anzaloni, approderà in Vallata nel tentativo di chiudere i conti nella corsa alla salvezza, obiettivo stagionale raggiungibile con pieno merito. Gli arancioblù, infatti, sono tra le squadre che esprime il miglior calcio in categoria; un gioco disinvolto e proiettato alla giocata piuttosto che al puro contenimento difensivo.

 

In casa Valsanterno, il pareggio con il Solarolo dà conferme a quella solidità difensiva che, esclusa la goleada contro il Conselice, è caratteristica principe della seconda parte di stagione. A centrocampo è mancata la qualità di Matteo Sciuto, in crescita nelle ultime gare ma assente per squalifica e costretto a guardare la gara dalla tribuna. “È stata la partita che ci aspettavamo, con loro chiusi nelle retrovie e pronti a lanciare lungo verso Cangini. Abbiamo avuto le nostre occasioni anche in inferiorità numerica, mentre loro sono stati meno pericolosi: ai punti avremmo meritato noi”. Sguardo proiettato anche al match di domenica: “Loro sono una squadra tecnica e propositiva, che subisce il gioco in velocità. La chiave dell’incontro sarà cercare la profondità e stare attenti dietro, senza abbassarci troppo. Sarà sufficiente giocarsela con serenità, essere creativi ed evitare gli errori, sbagliando il meno possibile. Adesso è legittimo pensare ai play-off, ma bisogna pensare gara per gara a partire da domenica, sperando che chi è davanti sbagli qualcosa”.

Facebook

I nostri sponsor

Moduli di iscrizione

Modulo iscrizione Esordienti e Pulcini del settore giovanile della Valsanterno.

Modulo Iscrizione 2014

Regolamento Iscrizioni 2014

Informativa Privacy

Modulo Privacy

Sponsor

Iscriviti alla newsletter

Non sono presenti liste pubbliche a cui potersi iscrivere.

Visite del sito

Totale visite: 406916.

Copyright © 2014 Valsanterno. Tutti i diritti riservati.

Sito generato con sistema PowerSport