Assalto al terzo posto: difficile trasferta a Solarolo

06/04/2019

I valligiani, in serie positiva da tre gare, approdano in casa della maggior sorpresa stagionale. Andrea Dardi: “Contento di essere tornato al gol, dopo la preparazione invernale abbiamo svoltato e ci siamo compattati”.

 

La rincorsa ai play-off riparte da Solarolo. Archiviato definitivamente il discorso salvezza – manca solo un punto alla statuizione matematica – la Valsanterno si affaccia alla zona promozione grazie al filotto di tre vittorie consecutive, traguardo mai raggiunto in stagione fino ad ora. Spada di Damocle che pende sul lotto delle pretendenti, però, è l’elevata distanza accumulatasi tra il secondo e il terzo posto: qualora il Masi Torello Voghiera conservasse le otto lunghezze di distanza dalla più diretta inseguitrice, il campionato terminerebbe senza la post-season.

 

Per raggiungere il nuovo traguardo stagionale, dunque, sarà una corsa destinata a perdurare sino all’ultima giornata. Si parte, alla quartultima gara dal termine, con lo scontro diretto in casa dello scalpitante Solarolo, sorprendente per qualità e continuità lungo il campionato. Alle 15.30 di domenica (direzione di gara affidata al signor Al Mohammadi di Cesena) i valligiani fronteggeranno la matricola in categoria, reduce dall’esaltante successo allo scadere contro il Trebbo, con l’obiettivo di scavalcare i diretti concorrenti.

 

La vittoria contro il Conselice, al netto dei naturali timori intercorsi prima dell’esplosione di gioia firmata Sciuto (questa domenica squalificato al pari di Morsiani, ndr) al 91’, restituisce alla Valsanterno una situazione di classifica insperata fino a poche settimane fa. Un successo frutto di indole e caparbietà che porta la firma, tra gli altri, di Andrea Dardi, tornato al gol dopo più di un girone. “Sono contento di aver segnato”, testimonia l’attaccante borghigiano, e spero sia stata la scintilla per un finale di campionato in crescendo, sia a livello personale che di squadra. Per un attaccante è sempre piacevole siglare delle reti e quest’anno, tra sfortuna e demeriti personali, non l’ho fatto come nelle scorse stagioni. Sicuramente nel reparto avanzato la concorrenza non manca: Tumolo e Franchini stanno testimoniando di essere superbi in categoria e ci danno tanta qualità in più”. La gara di domenica segna l’occasione del riscatto per la punta classe ‘91, espulsa nel primo tempo in occasione del match di andata. “Commisi un’ingenuità non da poco alla quale, fortunatamente, rimediarono i miei compagni con la vittoria finale per 1-0. Sono una squadra tosta, brava a difendersi e ripartire in velocità, l’archetipo di formazione che subiamo maggiormente. Siamo consapevoli, però, di essere una compagine forte: al di là di domenica, siamo riusciti a mettere a punto una quadratura difensiva impeccabile, e adesso stiamo iniziando a ingranare anche in sede offensiva. La chiave di volta stagionale? Senza dubbio la preparazione invernale: abbiamo lavorato duro ponendo le basi per tutto ciò che è arrivato nelle settimane successive, e ciò ha aiutato il gruppo a compattarsi”.

Facebook

I nostri sponsor

Moduli di iscrizione

Modulo iscrizione Esordienti e Pulcini del settore giovanile della Valsanterno.

Modulo Iscrizione 2014

Regolamento Iscrizioni 2014

Informativa Privacy

Modulo Privacy

Sponsor

Iscriviti alla newsletter

Non sono presenti liste pubbliche a cui potersi iscrivere.

Visite del sito

Totale visite: 403927.

Copyright © 2014 Valsanterno. Tutti i diritti riservati.

Sito generato con sistema PowerSport